Contraddizione Mediaset: continua a crescere ma in Borsa è ai minimi (su F in edicola oggi) -1-

Inviato da Redazione il Mar, 28/06/2011 - 12:10
Quotazione: MEDIASET
L'analisi dei conti del gruppo sul mensile "F" da oggi in edicola.

Milano, 28 giugno. Nonostante il calo degli investimenti pubblicitari e lo scenario macroeconomico difficile in Italia e Spagna, anche gli analisti più scettici su Mediaset prevedono per il prossimo triennio una crescita dei fondamentali. E' quanto si legge in un'analisi dei conti del gruppo pubblicata sul mensile "F" da oggi in edicola. La media delle previsioni raccolte da Bloomberg tra gli analisti finanziari evidenzia infatti che i ricavi dovrebbero crescere quest'anno a 4,65 miliardi di euro dai 4,29 miliardi registrati nel 2010, per poi continuare il trend rialzista sia nel 2012 (4,88 miliardi) che nel 2013 (5,05 miliardi). L'utile per azione (0,37 euro) dovrebbe mostrare una lieve flessione quest'anno per poi riprendere a salire nel 2012 (0,40 euro) e nel 2013-2014 (0,44 euro). Ma il vero punto di forza di Mediaset risiede nell'elevato dividendo, previsto per i prossimi tre anni stabile intorno all'8%. Marco Giordani, CFO di Mediaset e amministratore delegato di RTI, ha confermato a "F" che la politica degli alti dividendi verrà mantenuta: "Questa politica è molto sostenibile - ha spiegato - visto che sia i flussi di cassa sia i ricavi non dovrebbero subire rallentamenti".
COMMENTA LA NOTIZIA