1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Continua il dietrofront di Isagro (-12,73%)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non si placa l’ondata di vendite sul titolo Isagro che dopo pochi minuti di contrattazione è stato sospeso per eccesso di ribasso. Al momento della sospensione il titolo faceva segnare un calo del 12,73% a 10,10 euro. Già mercoledì e giovedì il titolo era stato colpito pesantemente dalla lettera con ribassi a doppia cifra, passando da quota 15,5 euro ai 10 attuali. A pesare sul titolo della società guidata da Giorgio Basile le previsioni per il biennio 2006-07 con profitti visti inferiori rispetto a quelli previsti per l’anno in corso. La crescita più rilevante si avrà dal 2008, con attese per il 2010 di fatturato in cresacita del 45% rispetto al 2004 e raddoppio dell’utile netto. Da ricordare che negli ultimi 12 mesi Isagro è stata una delle stelle del listino milanese con valori più che triplicati rispetto allo scorso autunno.