Continua la corsa degli High Yield Bond (Fondionline.it)

Inviato da Redazione il Mar, 15/05/2007 - 10:54
L'inflazione sotto controllo ha favorito i bond ad alto rendimento e penalizzato quelli ad elevata affidabilità creditizia.
Secondo Adam Cordery, corporate bond fund manager di Schroders Investments, l'inflazione ha probabilmente raggiunto il suo picco massimo e i mercati obbligazionari sono pronti per un rally che dovrebbe trovare l'humus ideale nel momento in cui le banche centrali decideranno di interrompere i rialzi del costo del denaro. Nel mentre, il segmento degli High Yield Bond area euro e UK ha continuato ad offrire rendimenti positivi, mentre i government bond e gli investment grade bond hanno raccolto risultati negativi. I bond ad alto rendimento hanno approfittato delle buone notizie provenienti dal fronte inflazione, ignorando le previsioni diffuse dall'agenzia Moody's sulla probabile risalita dei tassi di default per il segmento (dall'attuale 1,4% al 2,7% a fine 2007 e al 3,5% nei dodici mesi successivi).
Il gestore sostiene che gli incrementi dei tassi di interesse sono stati completamente assorbiti dai mercato obbligazionari di UE e UK, e che l'inflazione possa iniziare a subire i condizionamenti di uno scenario favorevole nei prossimi sei mesi. Storicamente, i mercati obbligazionari hanno dimostrato di reagire bene alle notizie positive sull'andamento dell'inflazione, anche quando le Banche Centrali non avevano ancora portato a termine il ciclo di rialzi dei tassi di interesse. (Segue).
COMMENTA LA NOTIZIA