1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Continua il consolidamento dell’euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Euro dollaro sostanzialmente sui livelli della mattinata nonostante una serie di dati macroeconomici provenienti dagli Stati Uniti che si sono rivelati migliori delle attese. In particolare il Chicago PMI è salito sopra i 68 punti contro i 61 del dato precedente, mentre le richieste di sussidi di disoccupazione sono tornate sotto le 400mila unità.

Rispetto alle due sedute precedenti l’euro mostra comunque un rafforzamento. Il cross scambia a 1,3271, seppur sotto i massimi giornalieri registrati a 1,3315. Dopo alcune sedute all’insegna della contrazione della volatilità in prossimità dei supporti di area 1,3090, la valuta unica del Vecchio Continente sembra ora proiettata verso le resistenze più immediate a 1,34.

Da segnalare le dichiarazioni rilasciate nel pomeriggio dal capo economista del Fondo Monetario Internazionale, Olivier Blanchard, secondo cui è necessario che si arrivi a un riequilibrio delle economie, con una maggiore libertà dei tassi di cambio. Blanchard ha inoltre chiarito di aspettarsi che la ripresa continuerà anche nel 2011, ma come nel 2010 a due velocità, con un netto divario tra paesi emergenti e sviluppati.