1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Conti: siamo pronti a far andare le centrali Enel a petrolio

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Italia è a rischio blackout per il gas, aveva detto solo due settimane fa alla Camera l’amministratore delegato dell’Enel, Fulvio Conti. E pochi giorni dopo, la crisi ucraina ha mostrato tutte le debolezze del sistema energetico nazionale. Una profezia o siamo davvero così fragili è la domanda cui risponde ancora Conti. “Nessuna profezia perché i problemi strutturali dell’import del gas sono noti e non sono mutati nel breve periodo. Sono quelli legati ai consumi crescenti delle famiglie e del settore termoelettrico, visto che negli ultimi anni sono state costruite in Italia diverse centrali elettriche che consumano gas”. Per fronteggiare la crisi cosa faremo? “Nell’immediato Enel potrebbe far risparmiare da qui a marzo un miliardo di metri cubi di gas se fosse autorizzata a bruciare negli impianti che possono farlo olio combustibile a basso tenore di zolfo. E’ più costoso e ci vorrebbe una deroga per le emissioni, ma sarebbe una risposta all’emergenza”, risponde Conti.