Conti oltre le attese per Oracle, Citi alza il tp a 28$

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 20/12/2007 - 12:35
La trimestrale di Oracle batte le attese e convince anche Citi. Gli analisti della banca d'affari americana ha infatti alzato il prezzo obiettivo del colosso statunitense dei software da 25 a 28 dollari dopo la diffussione dei conti trimestrali. In particolare, Oracle ha archiviato il secondo trimestre fiscale con un progresso dei profitti del 35% a 1,3 miliardi di dollari, o 25 centesimi per azione, rispetto ai 967 milioni, o 18 centesimi per azione, del secondo trimestre dell'anno precedente. In crescita anche le vendite di nuovi software (+38), che si sono attestate a 1,7 miliardi di dollari. Escludendo gli oneri straordinari, gli utili sono stati pari a 31 centesimi per azione, mentre i ricavi sono aumentati del 28% a 5,3 miliardi di dollari. Alla luce dei risultati trimestrali positivi gli esperti di Citi hanno confermato la raccomandazione "buy" (comprare) sul titolo del gruppo a stelle e strisce, sostenendo che "Oracle sta diventando sempre di più un valido partner strategico per suoi clienti grazie alla completezza della sua offerta complessiva a livello tecnologico".
COMMENTA LA NOTIZIA