1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Conti migliori delle attese per Google

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Settimana di fermento per il settore high tech americano. Dopo eBay, Ibm e Yahoo! sono stati svelati anche i risultati di Google. Ancora una trimestrale positiva quella annunciata ieri sera dal colosso di Redmond, che ha battuto le aspettative della comunità finanziaria. Nel quarto trimestre, archiviato il 30 settembre 2007, il re dei motori di ricerca a livello mondiale ha messo a segno un fatturato in crescita del 57% rispetto allo stesso periodo del 2006, che si è attestato a 4,23 miliardi, mentre la crescita è stata del 9% se messa a confronto con i dati del secondo quater dell’anno in corso. Un rialzo del giro d’affari che è andato oltre le stime degli analisti, che prevedevano una cifra pari a circa 2,94 miliardi di euro.


Buone nuove sono arrivate anche dall’utile netto, che è salito a 1,07 miliardi di dollari, in progresso rispetto ai 925 milioni di dollari registrati nel secondo trimestre dell’anno in corso. Mentre l’utile per azione (eps) è stato pari a 3,38 dollari per azione in rialzo confrontato con i 2,93 dollari del secondo trimestre del 2007. Un dato, che ha superato le aspettative del mondo finanziario, che si attendeva (al netto di voci straordinarie) un eps pari a circa 3,78 dollari per azione.
” Questa crescita – ha spiegato Eric Schmidt, amministratore delegato di Google – va in una direzione, vale a dire offrire più prodotti e servizi a livello internazionale. Il tutto si concretizza nel miglioramento della tecnologia e delle infrastrutture. Continua anche il momento positivo nel cuore della nostra ricerca pubblicitaria, e ora stiamo focalizzando la nostra attenzione sugli aspetti innovativi.

Con oltre 15 mila addetti (15.916 impiegati a tempo pieno), personale ai massimi di sempre per Google. Una tendenza che è stata confermata anche nel quarto trimestre con circa 2000 assunti, in crescita rispetto a quelli del secondo quater.

I conti migliori delle aspetattive hanno fatto brillare Google a Wall Street. Il titolo del colosso californiano ha chiuso la seduta di ieri in crescita dello 0,97% a quota 639,62 dollari.