I conti di Yahoo! deludono Wall Street

Inviato da Daniela La Cava il Mer, 18/04/2007 - 09:21
Quotazione: COCA COLA COMPANY
Quotazione: YAHOO!
Impazza la stagione delle trimestrali a Wall Street e sono proprio i risultati giunti dal fronte societario a intonare positivamente il Dow Jones che è andato vicino a toccare un nuovo record storico, fermandosi a 12773,04 punti (+0,47%). Una giornata intensa, quella di ieri, con i conti di Jonhson&Johnson e quelli record di Coca Cola che hanno trascinato al rialzo i listini americani.
 
In serata, è stata poi la volta di Yahoo! che ha presentato alla comunità finanziaria i risultati relativi al terzo trimestre  archiviato in data 31 marzo 2007. La società di Sunnyvale ha registrato un fatturato pari a 1,67 miliardi di dollari rispetto a 1,57 miliardi dello stesso periodo dell'anno precedente, con una crescita del 7%. Il risultato netto per azione, come si legge nel comunicato diramato dal colosso californiano, è stato di 10 centesimi, meno degli 11 centesimi che si attendevano in media gli analisti.
Sul fronte dell'utile netto il big di internet ha riportato una cifra pari a 142 milioni di dollari, in calo dell'11% rispetto ai 160 miliardi messi a segno nello stesso periodo del 2006. Una flessione da imputare da un lato all'aumento dei costi e dall'altro lato, a una crescita contenuta delle attività principali. Per quanto riguarda la liquidità delle attività operativa nel terzo trimestre 2007 è stata pari a 441 miliardi rispetto ai 385 milioni messi a segno nello stesso periodo dello scorso anno, con un incremento pari al 15%.

"Continuiamo a registrare un progresso positivo - ha commentato così i dati trimestrali il presidente e amministratore delegato di Yahoo!, Terry Semel. La nostra società proseguirà sia nella crescita del valore dei pubblicitari sia puntando a un'alta qualità dei contenuti per un numero sempre crescente di internauti in tutto il mondo. Grazie a questa combinazione, noi crediamo che Yahoo! manterrà un buon posizionamento, soprattutto nell'ottica di conquistare e catturare le maggiori possibilità di crescita che si presenteranno in futuro".

COMMENTA LA NOTIZIA
rescueland scrive...