I conti di Enel sotto la lente di Dresdner

Inviato da Redazione il Ven, 10/09/2004 - 13:37
Quotazione: ENEL
Impressionati. Così si definiscono gli analisti di Dresdner Kleinworth Wasserstein di fronte ai dati di bilancio riportati da Enel. In effetti un salto dell'utile netto del 70% in sei mesi non è cosa da poco. "Ci hanno lasciato impressionati i segnali positivi arrivati dalla società guidata da Paolo Scaroni nel primo semestre 2004", dicono gli esperti tedeschi. "L'Ebitda per esempio a 5,349 milioni di euro è risultato in crescita del 14% rispetto alle nostre stime pari a 4,960 milioni grazie alla buona capacità di generazione e a Wind. Anche Iìi margini di Ebitda sono saliti grazie al buon contributo delle business idrogeno e al miglioramento dei ricavi derivanti dai servizi". Buoni numeri tanto da meritarsi una promozione di Dresdner, prossimamente. Si legge nella nota. Il broker per il momento ha confermato il rating add(aggiungere il titolo in portafoglio) individuando il target price a 6,7 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA