Consumi: spesa alimentare di una famiglia quest'anno costa il 3% in più (Federconsumatori)

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 02/05/2014 - 14:23
La crisi dei consumi intacca anche il settore alimentare. Secondo le stime dell'Osservatorio Nazionale Federconsumatori, in assenza di un serio intervento teso a risollevare il potere di acquisto della famiglie, specialmente quelle a reddito fisso (lavoratori e pensionati), nel 2014 una famiglia di 4 persone ridurrà la propria spesa alimentare di circa 376 euro. "Un andamento dovuto non solo alla contrazione della capacità di acquisto, ma anche all'aumento spesso ingiustificato dei prezzi", rimarca la nota di Federconsumatori. La spesa minima per i prodotti alimentari di una famiglia tipo composta da 4 persone (2 ragazzi e 2 adulti) è di 124,04 Euro alla settimana, il +3% rispetto al 2013. "Purtroppo - aggiunge l'associazione dei consumatori - l'impossibilità a sostenere tali spese comporta cambiamenti sempre più radicali nelle abitudini alimentari delle famiglie: si acquista sempre meno carne (soprattutto rossa) e pesce, prediligendo invece piatti a base di uova o carboidrati (sicuramente più economici)". Inoltre, si è tornati alla vecchia abitudine di produrre in casa pane, pasta e dolci (per le merende dei ragazzi), abbattendo così i costi anche di oltre il 68%.
COMMENTA LA NOTIZIA