1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Risparmio ›› 

Consumi: risparmiare si può, sino a 1.600 euro all’anno con “scelte oculate” (Altroconsumo)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Spesa ma quanto mi costi? Verrebbe da dire citando un vecchio tormentone pubblicitario degli anni passati. Lungo lo Stivale costa in media 6.300 euro all’anno. Una cifra che può essere tranquillamente dimezzata facendo le “scelte d’acquisto giuste”. A dirlo l’ultima indagine condotta da Altroconsumo sulla spesa degli italiani in 62 città: a Firenze, con una scelta oculata, la spesa di un anno su alimentari freschi e confezionati, prodotti di igiene per la persona e la casa, può contrarsi fino a 1.622 euro. A Rimini possibili risparmi sino a 1.267; 1.214 per Milano e 1.204 per Verona.
Con il potere d’acquisto per le famiglie ridotto secondo l’Istat del 2,6% nell’ultimo anno e con il 17% di queste che non arriva a fine mese a coprire le spese, scegliere dove fare la spesa e di conseguenza puntare sulla convenienza diventa cruciale. E i numeri di Altroconsumo lo confermano: comprare i prodotti in offerta consente di ottenere un risparmio medio del 21% che diventa in un anno una bella somma pari a 1.300 euro. Scegliere quelli a marchio commerciale (col logo dell’insegna sulla confezione, ad esempio) porta a un risparmio del 41%, pari a 2.500 euro in un anno. Se si acquistano i prodotti primo prezzo lo scontrino si dimezza, con un risparmio di 3.000 euro di media all’anno. Ma se l’obiettivo è quello del “risparmio massimo” la scelta da fare è scegliere la spesa all’hard discount, dove l’esborso medio passa dai 6300 euro ai 2.500 all’anno.