1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Consumi: dal 2011 spesa famiglie scesa di 391 euro mensili

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I dati resi noti oggi dall’Istat evidenziano come la spesa media delle famiglie nel 2015 sia risalita a 2.499,37 euro al mese, in aumento dello 0,4% rispetto al 2014. Scettiche però le associazioni dei consumatori. L’Unione Nazionale Consumatori rimarca come si tratti di un aumento di spesa inferiore ad 11 euro. “Per una famiglia normale e tradizionale di 4 persone, sempre secondo i dati resi noti oggi dall’Istat, la spesa mensile scende di più di 31 euro, -0,98%, passando da 3189,75 euro del 2014 a 3158,61 del 2015. Su base annua significa 373 euro in meno – dichiara Massimiliano Dona, segretario dell’Unione Nazionale Consumatori – . Se poi, senza andare troppo indietro, confrontiamo la spesa rispetto al 2011, c’è un crollo dell’11%, pari a 391 euro mensili. Su base annua si tratta di una cifra astronomica pari a 4.696 euro”. Confrontando la spesa di una famiglia di 4 componenti dal 2011 al 2015, la voce alimentari e bevande scende da 652 euro mensili del 2011 a 594, un calo di 58 euro (58,71), pari al 9%. Su base annua gli italiani, in appena 4 anni, “mangiano” 704 euro in meno di prodotti alimentari. Per abbigliamento e calzature la riduzione è del 18,6%, 41 euro al mese, 493 all’anno. Il record, in termini percentuali, è per la voce comunicazioni (-21,1%, -22 euro al mese), seguita dai mobili, articoli e servizi per la casa (-20,8%, una riduzione di spesa di 32 euro al mese, 388 euro all’anno).