Consob: vietate da oggi e per i prossimi 15 giorni vendite allo scoperto su titoli finanziari

Inviato da Alberto Bolis il Ven, 12/08/2011 - 09:26
La Consob ha deciso oggi l'adozione di misure restrittive sulle posizioni nette corte. La decisione, spiega la nota diffusa dall'Authority, "tiene conto della straordinarietà delle condizioni di mercato rilevate nelle sedute del mese di agosto 2011, caratterizzate da un rilevante incremento della volatilità". L'istituto presieduto da Giuseppe Vegas ha ritenuto non più sufficiente, alla luce delle mutate condizioni di mercato, il regime di comunicazione delle posizioni nette corte, adottato lo scorso 10 luglio, e considerati i provvedimenti in materia di posizioni nette corte adottati dalle competenti Autorità francese, spagnola e belga, ha quindi deliberato il divieto di assumere posizioni nette corte ovvero incrementare posizioni nette corte esistenti, anche intraday, in relazione al capitale degli emittenti del settore finanziario. Il divieto si applica a chiunque, persone fisiche o giuridiche e altri soggetti giuridici, sia italiani che esteri. Le disposizioni hanno effetto da oggi e resteranno in vigore per 15 giorni.
COMMENTA LA NOTIZIA