Consob, si' ai bond sostitutivi di Telecom Argentina

Inviato da Redazione il Mar, 22/06/2004 - 14:23
Ieri la Consob ha approvato il nuovo piano di Telecom Argentina per convertire le otto obbligazioni in default in due nuovi titoli, con scadenze a sei e a dieci anni. L'offerta interessa gli obbligazionisti di Italia, Argentina, Lussemburgo e Usa e un suo insuccesso potrebbe portare Telecom Argentina verso un procedimento fallimentare. Ieri pomeriggio la Task Force Argentina, che rappresenta 25-30.000 obbligazionisti italiani per un'esposizione vicina ai 650 milioni di dollari, ha dato il suo assenso al piano di ristrutturazione. Il presidente della Tfa Nicola Stock ha affermato che con la proposta finale il valore di mercato delle nuove obbligazioni sale a oltre il 90%.
COMMENTA LA NOTIZIA