1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Consob apre i lavori per recepire Mifid II, ecco le novità più importanti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Andranno avanti sino al 30 settembre prossimo le consultazioni presso la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (Consob) relative al procedimento finalizzato al recepimento della direttiva Mifid II, relativa ai mercati degli strumenti finanziari.

I lavori hanno preso il via quest’oggi, secondo quanto si apprende dalla newsletter sul sito della commissione stessa. Le consultazioni odierne riguardano tre pilastri delle modifiche al regolamento intermediari e al regolamento mercati.

Trasparenza e product governance, queste le parole d’ordine su cui è basato l’intero impianto della direttiva della Commissione Ue. Questi due requisiti dovranno essere rispettati da tutti coloro che forniscono o voglio fornire servizi finanziari nel Vecchio Continente.

Nel dettaglio, le consultazioni riguarderanno modifiche al regolamento intermediari per recepire la disciplina della direttiva relativamente alle procedure di autorizzazione delle Sim, all’ingresso in Italia delle imprese di investimento Ue e la disciplina applicabile ai gestori.

Fra le novità rispetto all’asseto in vigore vi è un passaggio dei poteri autorizzativi e regolamentari in materia di operatività transfrontaliera (in paesi Ue e non Ue) delle Sim in capo alla Consob, poteri ad oggi spettanti alla Banca d’Italia.

Un altro pilastro della norma, molto discusso, è quello relativo alla decisione sull’equivalenza. In base a questo principio, la Commissione di Bruxelles dovrà determinare se le regole nei Paesi extra comunitari siano adeguate rispetto agli standard della Mifid II.