Il Consiglio Europeo partorisce accordo per supervisione bancaria unica a partire dal 2013

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 19/10/2012 - 08:54
La prima giornata del Consiglio Europeo che ha visto la discussione protrarsi fino alle ore piccole della notte ha portato a una conferma degli impegni presi lo scorso giugno in tema di supervisione bancaria unica. Nonostante le divergenze tra Francia (appoggiata da Italia e Spagna) e Germania, alla fine il consiglio dei 27 Paesi membri ha partorito una soluzione di compromesso sulla vigilanza bancaria unica da parte della Bce: entro fine anno Consiglio Ue e Parlamento europeo sono chiamati ad approvare il testo legislativo. La piana operatività del nuovo sistema di vigilanza partirà successivamente, una volta completato l'iter e quando la Bce sarà pronta per il nuovo compito. Il nuovo sistema destinato a spezzare il legame tra banche e governi entrerà in vigore quindi gradualmente nel corso del prossimo anno e coinvolgerà tutte le 6000 banche dell'area dell'euro a partire dal 1 gennaio 2014.
COMMENTA LA NOTIZIA