I consigli di Credit Agricole A.M. sull'azionario Us

Inviato da Redazione il Lun, 20/12/2004 - 17:09
"Nonostante il livello di crescita degli utili implicito nel mercato statunitense, pari al 15%, lasci pochi spazi per significativi guadagni per il mercato azionario in termini assoluti, le azioni restano attrattive se valutate con riferimento ai bond". Così si esprimono in un report gli analisti di Credit Agricole Asset Management secondo cui alla performance relativa del mercato statunitense dovrebbe contribuire la debolezza del dollaro e dei leading indicator della zona euro. "Il nostro profilo di investimento rimane relativamente ciclico - hanno aggiunto gli analisti - con un focus sui settori controcorrente". In questo contesto gli analisti di Credit Agricole Asset Management vedono opportunità di investimento in quei settori che nel 2004 sono stati particolarmente penalizzati, ossia l'healthcare e il comparto del software. La sottoesposizione riguarda invece il settore dei beni di largo consumo e dei beni discrezionali, in particolare l'auto.

COMMENTA LA NOTIZIA