1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Confcommercio su inflazione: crescita dovuta a spinta rincari energetici e alimentari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’incremento registrato a dicembre, e che ha portato il tasso di crescita tendenziale sul 2,6%, ha continuato a riflettere le spinte provenienti dagli energetici e dagli alimentari che continuano a risentire dei rialzi delle quotazioni delle materie prime sui mercati internazionali e dei prezzi alla produzione. Questo il commento dei tecnici della Confcommercio sul dato dell’inflazione diffuso oggi dall’Istat. Ciò nonostante – proseguono – l’inflazione italiana, calcolata sulla base dell’indice armonizzato, continua ad attestarsi al di sotto dei valori europei (+2,8% a fronte del 3,1% stimato per la media della UEM) e di Paesi come Germania (3,1%) e Spagna (+4,3%).