1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Lavoro ›› 

Confcommercio: gli italiani lavorano più di tedeschi e francesi, ma producono di meno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli italiani passano più ore sul posto di lavoro rispetto sia ai tedeschi sia ai francesi, ma producono di meno. Una rilevazione, che sfata il mito degli italiani fannulloni e che fa emergere il problema della produttività. Lo si apprende dal sunto dell’analisi messa a punto dall’ufficio studi di Confcommercio e spiegata dal direttore Mariano Bella in occasione della prima giornata del Forum di Cernobbio in merito alla situazione e le prospettive dell’economia italiana. Guardando alle analisi, gli occupati italiani (dipendenti e professionisti autonomi) nel 2011 hanno lavorato in media 1.774 ore a testa, il 26% in più dei tedeschi e il 20% in più dei francesi. Tuttavia, a fronte di un altissimo numero di ore sul posto di lavoro, la produttività in Italia è inferiore rispetto a quella della Germania e della Francia. Analizzando infatti il Pil per ora lavorata i tedeschi producono il 25% in più degli italiani e i francesi quasi il 40% in più. Confcommercio rileva inoltre che i lavoratori indipendenti, autonomi o professionisti, in Italia lavorano quasi il 50% in più del dipendente medio, 2.338 ore contro 1.604.