Confcommercio: consumi in flessione del 2,3% a maggio, confermata "fase di massima difficoltà"

Inviato da Redazione il Mer, 04/07/2012 - 11:20
L'indicatore dei Consumi Confcommercio segnala a maggio una riduzione del 2,3% in termini tendenziali ed una flessione dello 0,9% rispetto al mese precedente. A maggio 2012 ci sono state lo stesso numero di giornate lavorative del 2011. Lo comunica Confcommercio in una nota rimarcando che "il dato fortemente negativo dell'ultimo mese, che segue la pesante riduzione registrata ad aprile (-5,4%), evidenzia lo stato di estrema criticità della domanda per consumi, una delle fasi più difficili della nostra recente storia economica". Confcommercio aggiunge inoltre che "i dati sui consumi si inseriscono in un quadro che evidenzia per tutti gli indicatori congiunturali, qualitativi e quantitativi, il permanere di una situazione economica particolarmente difficile".
COMMENTA LA NOTIZIA