1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Confcommercio avverte: PIL inchiodato a febbraio, -0,1% rispetto a un anno fa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Economia italiana ferma. E’ l’allarme lanciato da Confcommercio che evidenzia come la situazione di permanente debolezza dei principali indicatori porta a stimare, a febbraio, una variazione congiunturale nulla del Pil mensile, che porterebbe a una decrescita dello 0,1% rispetto allo stesso mese del 2018. L’Ufficio studi di Confcommercio ricorda come la produzione industriale a dicembre ha subito un ulteriore calo dello 0,8% su base mensile, al netto dei fattori stagionali, e del 5,4% su base annua. Nello stesso mese, l’occupazione non ha registrato variazioni di rilievo rispetto al mese precedente, mentre permane in moderata crescita nel confronto annuo (+0,1% su base mensile, +0,9% su base annua).

A gennaio la fiducia ha mostrato andamenti decrescenti tra le imprese e leggermente crescenti per i consumatori. Il clima di fiducia delle famiglie ha registrato un miglioramento dello 0,7% congiunturale, mentre il sentiment delle imprese, in linea con un quadro economico non favorevole, si è ridotto dello 0,5%. Anche la fiducia delle imprese al dettaglio è peggiorata (-2,1% su dicembre).