1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Confcommercio: aumento Iva avrebbe effetti depressivi sui consumi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Confcommercio ha ribadito oggi la sua totale contrarietà all’aumento dell’Iva perché, secondo l’associazione dei commercianti, avrebbe effetti depressivi sui consumi e un impatto negativo sul Pil. Resta stabile tra i rappresentanti del Governo l’idea di un aumento dell’1-1,5% dell’Iva “ordinaria” (oggi al 20%), lasciando però invariata al 10% l’Iva “ridotta” e quella “minima” al 4%, quest’ultima applicata sugli alimentari e sulle abitazioni prima casa.