Competitività: la Cina domina, Italia scivola al 32° posto (Deloitte)

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 19/11/2012 - 15:31
Lo studio "Global Manufacturing Competitiveness Index 2013" condotto dal Deloitte Global Manufacturing Industry Group in collaborazione con lo U.S. Council on Competitiveness vede la Cina confermarsi leader a livello di competitività.
Dall'analisi di oltre 550 interviste a CEO e senior-executive di tutto il mondo, emerge infatti il consolidarsi della posizione di potere al vertice del panorama competitivo dell'industria manifatturiera mondiale della Cina che domina la classifica mondiale in base all'indice di competitività.
La Germania risulta il primo e unico paese europeo nella top 10 recuperando molte posizioni rispetto al 2010 (passata dall'8° al 2° posto). Terzo gradino del podio per gli Stati Uniti che salgono di una posizione. L'Italia, secondo le opinioni dei CEO mondiali, perde ben 11 posizioni, scivolando alla 32sima posizione nella classifica mondiale. La sorpresa è Taiwan che, fuori dalla classifica nel 2010, oggi è tra le dieci più grandi potenze manifatturiere, ricoprendo la 6° posizione.
COMMENTA LA NOTIZIA