1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Il comparto finanziario traina le borse Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ottimismo di Draghi spinge al rialzo le borse statunitensi. Segno più per Wall Street che, in attesa dei dati relativi l’andamento del mercato del lavoro, è stata sostenuta dalla parole del chairman della Bce che nella conferenza stampa che fa da corollario alla riunioni del board ha rimarcato i progressi compiuti negli ultimi mesi dalle economie del Vecchio continente. Due velocità per i dati macro: le nuove richieste di sussidio sono cresciute meno delle attese a 367 mila mentre gli ordini alle imprese ad agosto hanno registrato un calo mensile del 5,2% (consenso -2,5% m/m). Lo S&P grazie ad un rialzo dello 0,72% ha messo a segno la quarta seduta positiva consecutiva chiudendo a 1.461,4 punti. Segno più anche per Dow e Nasdaq, saliti dello 0,6 e dello 0,45 per cento a 13.575,36 ed a 3.149,46 punti.

Circa due ore prima della chiusura delle piazze la Fed ha diffuso i verbali dell’ultima riunione del Fomc, il braccio armato della Banca centrale statunitense. Dalle minute è emerso che la decisione di approvare un “open-ended QE”, un piano di allentamento quantitativo a tempo indeterminato, è attribuibile a quattro fattori: la debolezza del mercato del lavoro, le tensioni in arrivo dall’Europa, il rallentamento cinese ed il c.d. “fiscal cliff”. A livello di settoriale spicca il +1,4% dei finanziari spinti al rialzo dal +3,29% di Bank of America che secondo indiscrezioni avrebbe acquistato un portafoglio di prestiti da 2,5 miliardi di euro dal Banco Santander. Sotto i riflettori anche Facebook (+0,54%) che ha raggiunto la fatidica soglia del miliardo di utenti. Per quanto riguarda i giudizi degli analisti, -0,57% per Ups, bocciata da Rbc da “outperform” a “sector perform”, e +1,85% per eBay che ha capitalizzato l’upgrade di Numura da “neutral” a “buy”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
TRIMESTRALI USA

Ibm in rosso a Wall Street nonostante trimestrale

Seduta negativa a Wall Street per Ibm, con il titolo che cede quasi il 4% nonostante i risultati trimestrali migliori delle attese e i ricavi in crescita per la prima …

MERCATI

Borse europee ai massimi da 2 anni

I titoli legati alle risorse di base, che capitalizzano il calo dell’indice del dollaro ai minimi da tre anni, e quelli del comparto automotive permettono ai listini europei di spingersi …