1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Il comparto energetico penalizza i listini a Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Già depressi, i prezzi del greggio fanno i conti anche con la revisione al ribasso delle stime sulla domanda da parte dell’Agenzia internazionale dell’energia. Ai nuovi minimi da cinque anni, il Wti in area 58 dollari sta penalizzando il comparto energetico a Wall Street: Exxon perde un punto e mezzo percentuale, Chevron lo 0,75% e Schlumberger lascia sul campo il 3%. A meno di due ore dalla chiusura dell’ottava il Dow Jones segna un rosso di un punto percentuale e lo S&P scende dello 0,6%. Limita i danni il Nasdaq (-0,15%). In agenda macro i dati relativi prezzi alla produzione (-0,2% m/m) e fiducia dei consumatori (da 88,8 a 93,8 punti).