Comparto costruzioni in evidenza in Europa su "effetto conti Lafarge"

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 18/02/2011 - 10:30
Nell'ultima seduta dell'ottava performance rialziste per il settore delle costruzioni europeo (in particolare in Francia), con lo Stoxx Europe 600 Construction & Materials che guadagna oltre mezzo punto percentuale.

A spingere al rialzo il comparto i numeri diffusi questa mattina prima dell'apertura dei mercati da Lafarge, che mette a segno una crescita superiore al 3% sulla Borsa di Parigi. Il big francese delle costruzioni ha annunciato di avere ha archiviato il quarto trimestre 2010 con un utile netto di 62 milioni di euro che si confronta con la perdita di 38 milioni dell'analogo periodo 2009. Il gruppo transalpino ha terminato il 2010 con un utile netto di 827 milioni di euro. L'utile operativo si è attestato a 2,447 miliardi. Per il 2011 la domanda di cemento è vista in crescita tra il 3 e il 6 per cento. Il consiglio di amministrazione di Lafarge ha proposto la distribuzione di un dividendo di 1 euro per azione.
Per gli analisti di Cheuvreux, che hanno confermato la raccomandazione underperform su Lafarge, "la qualità dei risultati è mista".

Sempre oggi Lafarge è finita sotto i riflettori per l'alleanza raggiunta con Anglo American. I due gruppi hanno firmato un accordo di joint venture per creare una società di materiali da costruzione in Inghilterra. La nuova società sarà detenuta in modo paritetico e verrà guidata da un management indipendente. Il progetto dovrebbe creare sinergie per almeno 60 milioni di sterline all'anno.
COMMENTA LA NOTIZIA