Comparto bancario: Intermonte, intervento Draghi su stress test Eba positivo

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 13/01/2012 - 11:41
Buone performance per il comparto bancario a Piazza Affari. Ieri il governatore della Bce, Mario Draghi, commentando gli stress test dell'European Banking Authority (Eba) e i piani di ricapitalizzazioni imposti alle banche europee, si è dimostrato critico sulle tempistiche affermando che i programmi di ricapitalizzazioni non devono comportare sviluppi a scapito delle attività economiche e non debbono tradursi in uno schiacciamento del credito. "L'intervento di Draghi - sostengono gli analisti di Intermonte - va nella direzione auspicata dall'Abi e dalle banche italiane ovvero verso un ammorbidimento dei criteri dello stress test e un rinvio della deadine per le ricapitalizzazioni oggi fissata per fine giugno. Il contributo del numero uno della Bce secondo noi è positivo per il settore", concludono gli esperti. Il comparto sul Ftse Mib è guidato al momento da Mediobanca, che segna un rialzo del 6,25% a 4,556 euro. Bene anche Ubi Banca (+4,66%) Unicredit (+3,93%), Intesa Sanpaolo (+3,06%), Banco Popolare (+2,50%), Mps (+1,34%) e Bpm (+1,08%).
COMMENTA LA NOTIZIA