Comparto auto: Jp Morgan rimane bullish per il 2011. Titoli in rosso

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 20/01/2011 - 10:53
Settore automobilistico in panne sulle principali Piazze finanziarie europee, con lo Stoxx Europe 600 Automobiles & Parts che cede oltre due punti percentuali. I maggiori ribassi sono quelli messi a segno da Fiat, peggior titolo del Ftse Mib, in contrazione di circa il 3,75% e Porsche che lascia sul parterre il 3,9%.

In una nota diffusa questa mattina gli analisti di Jp Morgan hanno dichiarato di rimanere "bullish" sul settore automobilistico nel 2011. "I fondamentali dell'industria globale - sottolinea il broker - appaiono ben supportati dalla crescita nei principali mercati, come in Cina e negli Stati Uniti, dove il progresso delle vendite nel 2011 è atteso rispettivamente a +10 e +12%".
L'entusiasmo è più contenuto se si guarda al Vecchio Continente, dove il mercato, secondo le stime di Jp Morgan, dovrebbe rimanere piatto nel corso dell'anno da poco iniziato. "I cicli passati della domanda di auto fanno ipotizzare una ripresa nel 2012", precisano da Jp Morgan.

All'interno del comparto auto europeo, giornata di promozioni per Renault e Volkswagen. Gli esperti della banca americana hanno alzato la raccomandazione sul gruppo tedesco da "neutral" a "overweight", con un prezzo obiettivo in salita da 83 a 170 euro, mentre la casa automobilistica francese ha visto il giudizio salire a "overweight" dal precedente "neutral" e la valutazione passare da 43 a 69 euro. Revisione al rialzo del target price anche per Peugeot (tp sale da 34 a 55 euro), Bmw (tp sale da 56 a 71 euro), Daimler (tp sale da 60 a 75 euro) e Porsche (tp sale da 40 a 88 euro).
A meno di un mese dallo spin off, Jp Morgan taglia la raccomandazione sull'italiana Fiat, portandola a "underweight".
COMMENTA LA NOTIZIA