Compagnie aeree, Jp Morgan consiglia di prenotare un biglietto

Inviato da Raffaele Serrecchia il Mar, 27/06/2006 - 17:11
Le vacanze sono in arrivo. Meglio non lasciarsi quindi scappare buoni
biglietti per prendere il volo. La pensano così gli analisti di JpMorgan. Il
broker nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com raccomanda di non
cedere azioni delle maggiori compagnie aeree del Vecchio Continente. I
motivi sono diversi. Le condizioni di mercato sembrano essere favorevoli,
notano gli esperti, a partire dall'elasticità della domanda, insolitamente
rigida, che sta andando incontro ai picchi stagionali, fino alla quasi
stabilità ritrovata dal prezzo del petrolio. Questi analisti non si spiegano
come la domanda non subisca la pressione dell'aumento delle tariffe e
prendono il dato per quello che è ossia inoppugnabile. Tra l'altro le
previsioni sul fatturato in crescita messe in relazione a quelle sulla
tranquillità dei costi danno segnali incoraggianti. Il verdetto non potrebbe
che essere positivo. "Per i prossimi due o tre mesi le linee aeree
potrebbero essere un buon investimento", sostengono gli analisti di Jp
Morgan, che avvisano: "non si sa però quanto durerà, anche in ragione
dell'imprevedibilità dei rischi di maggiore impatto sul settore, come
l'influenza aviaria, la ripresa del cammino dei prezzi del greggio e della
corda solitamente più tesa, quella delle tariffe".
COMMENTA LA NOTIZIA