1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Compagnia della Ruota: Girardi, nostro obiettivo? Essere punto di riferimento nel ”non performing”

QUOTAZIONI Cdr Advance Capital
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Compagnia della Ruota ha da poco varato un aumento di capitale da 4,8 milioni di euro che sarà sottoscritto integralmente da S&P Invest della famiglia Sala a un prezzo unitario di 1,1172 euro. L’operazione avverrà attraverso il conferimento da parte di S&B Invest della partecipazione totalitaria detenuta in CdR Recovery Re, veicolo di investimento con focus su asset immobiliari non performing.

Non a caso l’ambito del non performing, delle “stressed situation”, costituisce il core business della Compagnia della Ruota, come spiega a Finanza.com Mauro Girardi, amministratore delegato di CdR. “Non siamo industriali, non ci occupiamo di risanamenti aziendali. Il nostro obiettivo è trovare soluzioni per situazioni complesse per trarre valore aggiunto”, sottolinea Girardi che guardando al futuro vede per la società, quotata sul segmento Aim di Borsa Italiana, una specifica competenza nel settore industriale. Per adesso CdR può contare su una “competenza diretta nel settore immobiliare” che può tradursi a volte in investimenti diretti nel settore real estate. In questo caso l’operazione, oltre a patrimonializzare l’azienda, ha avuto come obiettivo quello di “acquisire e internalizzare le competenze proprie di S&B Invest”, fatto questo che “ci permette di sviluppare le nostre attività”, ha precisato l’Ad.

Recentemente la Compagnia della Ruota ha anche raggiunto un accordo quadro con Banca del Fermano in base al quale l’istituto di credito ha aderito al servizio “Gestione Criticità” che CdR mette a disposizione. Un accordo che “nasce come advisory ma che si può trasformare in un’attività di investimento”, fa notare Girardi, che pone l’accento sull’importanza di stringere legami con un territorio molto fertile ma che è stato duramente colpito dalla crisi.

In un’ottica di lungo termine la strategia di CdR è chiara e ben illustrata da Girardi: “Candidarci a rappresentare una realtà a 360 gradi nel mondo del non performing, essere un punto di riferimento sia per chi vuole operare nel nostro settore sia per le attività di advisory”.