Commodity: l'Usda taglia ancora le stime sul raccolto statunitense di granoturco e soia -2-

Inviato da Luca Fiore il Mer, 12/09/2012 - 17:23
Gli operatori, che avevano prezzato una revisione maggiore, stanno penalizzando le quotazioni del granoturco che al Chicago Board of Trade (scadenza dicembre) segna un rosso dell'1,2% a 7,68 dollari per bushel.

Non si ferma invece la corsa della soia, che lo scorso 4 settembre ha messo a segno un nuovo record storico a 17,89 dollari. Attualmente un bushel di semi di soia con consegna novembre è scambiato a 17,42 dollari, il 2,4% in più rispetto al dato precedente. La spinta rialzista arriva dalla revisione al ribasso dell'output statunitense, che l'Usda ha tagliato del 2% a 71,69 milioni di tonnellate. Gli analisti avevano previsto una limatura minore (-1%).
COMMENTA LA NOTIZIA