1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Commodity: Unicredit, atteso un rialzo dei prezzi delle materie prime nel 2012 -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nonostante questo, nel breve periodo una battuta d’arresto delle quotazioni è “probabile” poiché da un lato “ci aspettiamo un calo delle stime relative la domanda dopo l’outlook negativo sull’economia globale del Fondo Monetario e della Banca Mondiale e dall’altro perché molte materie prime quotano sopra le stime e sopra la curva dei futures”.

“Oltre che sull’oro, la nostra view si conferma bullish per il rame e l’alluminio, i cui problemi strutturali dal lato dell’offerta potrebbero portare ad un deficit di output nel 2012”. Sull’oro la view a 3-6 mesi è per un incremento delle quotazioni a 1.800/1.850 dollari l’oncia (+4,7/+7,7% rispetto ai livelli attuali), mentre il rame è l’alluminio dovrebbero rispettivamente attestarsi a 8.100-8.400 ed a 2.200-2.350 dollari la tonnellata.