1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Commodity: oro debole in attesa delle payrolls di venerdì

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quinto segno meno in sei rilevazioni per il future sull’oro, in lieve calo a 1.310 dollari l’oncia. Nelle ultime cinque sedute il rafforzamento del biglietto verde ha fatto perdere al metallo prezioso, da sempre considerato bene rifugio per eccellenza, l’1,4%.

Il focus degli operatori è rivolto ai dati sul mercato del lavoro che saranno diffusi venerdì, fondamentali per capire le future mosse della Federal Reserve. “Sono in arrivo i dati sulle buste paga nei settori non agricoli di venerdì e quindi molti operatori preferiscono la cautela”, ha detto Afshin Nabavi, n.1 per il trading della svizzera MKS.

“Il mercato -continua l’esperto- è generalmente abbastanza deluso dall’oro e, qualunque cosa accadrà venerdì, non riteniamo che l’oro sarà in grado di superare i 1.350 dollari”.