1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Commodity: oro ai minimi da febbraio, sesta settimana consecutiva di cali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tentativo di risalita per le quotazioni dell’oro dopo il tonfo innescato dall’ultimo meeting della Federal Reserve. Scontato il rialzo dei tassi, gli analisti sono rimasti sorpresi dall’incremento, da due a tre, dei rialzi attesi per il 2017.

La mossa ha ovviamente spinto il dollaro, salito a livelli che non si vedevano dal 2002, e penalizzato il bene rifugio per eccellenza.

Ieri il future con consegna febbraio è sceso fino a 1.129,8 dollari l’oncia, il livello minore dal 2 febbraio. Il saldo delle ultime cinque sedute segna un rosso del 2,2%: con quella che si chiude oggi, salgono a sei le settimane con il segno meno per i prezzi dell’oro.