1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Commodity: la mossa cinese spinge al rialzo i metalli preziosi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Oggi la People’s Bank of China ha annunciato un incremento di 25 punti base del tasso di interesse sui depositi bancari (dal 2,75% al 3%) e quello sui prestiti (dal 5,81% al 6,06%). La decisione ha spinto al rialzo metalli preziosi come l’oro e l’argento, che salgono rispettivamente a 1.362 e 29,69 dollari, e penalizzato rame (9.968$) e nichel (28.015$). I primi sono utilizzati come riparo dall’inflazione, i secondi potrebbero risentire di un rallentamento economico. In calo anche le quotazioni del cacao (3.238$/tonnellata), dello zucchero (32,020 centesimi$/libbra) e del caffè (2,4945$/libbra).