Commodity: JPM taglia la view su oro e argento

Inviato da Luca Fiore il Mar, 28/05/2013 - 16:42
Le indicazioni macro sopra le attese in arrivo dagli Stati Uniti, che avvicinano il momento in cui la Federal Reserve sarà chiamata a ritirare gli stimoli monetari, spingono il dollaro e penalizzano i prezzi dei metalli preziosi. Con il dollar index in crescita di oltre mezzo punto percentuale a 84,167 punti, al Comex un'oncia d'oro perde lo 0,8% portandosi a 1.376 dollari l'oncia mentre l'argento arretra di un punto e mezzo percentuale portandosi a 22,15 dollari.

Oggi gli analisti di J.P. Morgan Cazenove hanno annunciato di aver ridotto la view 2013 sull'oro da 1.745 a 1.595 dollari l'oncia mentre la stima sui prezzi dell'argento passa da 30,01 a 27,89 dollari. Per quanto riguarda il metallo giallo, il dato relativo il trimestre in corso è stato tagliato del 18% a 1.450 dollari mentre nel 2015 il prezzo medio è visto a 1.650 dollari, il 5% in meno rispetto al dato precedente.
COMMENTA LA NOTIZIA