Commodity: indicazioni rialziste dalle stime di Morgan Stanley per il 2013

Inviato da Luca Fiore il Lun, 24/09/2012 - 19:52
Dopo i 110 dollari del 2012, l'anno prossimo le quotazioni del Brent saliranno in quota 115 dollari il barile. Parola di Morgan Stanley, secondo cui "i disordini in Medio Oriente e le politiche monetarie espansive continueranno a supportare i prezzi nonostante i fondamentali dovrebbero indebolire le quotazioni nel quarto trimestre". Indicazioni rialziste anche per il gas naturale che dopo i 2,74 dollari di quest'anno, nel 2013 è stimato a 4 dollari per milione di Btu.

Tra i metalli, il prezzo medio del rame dovrebbe passare da 7.900 a 8.300 dollari la tonnellata mentre quello dell'alluminio da 2.100 l'anno prossimo è atteso a 2.200 dollari. Il titolo di "miglior commodity da possedere in questo momento" è però appannaggio dell'oro che dopo i 1.677 dollari attuali è stimato a 1.816 dollari l'oncia. Il parente povero del metallo giallo, l'argento, dovrebbe invece passare da 32 a 35 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA