Commodity: Goldman, atteso un incremento dell'1,1% in 12 mesi

Inviato da Luca Fiore il Mar, 12/02/2013 - 17:00
I prezzi delle materie prime cresceranno dell'1,1% nei prossimi 12 mesi. A dirlo sono gli analisti di Goldman Sachs che in una nota inviata ai clienti hanno detto che il rialzo dello S&P's Gsci Enhanced Commodity Index sarà favorito dal +2% del comparto energetico mentre i metalli preziosi faranno segnare un incremento del 5%.

Segno meno invece per i prodotti agricoli, -3,5%, e per i metalli industriali, -1%. In particolare, Goldman consiglia di acquistare rame e Brent, attesi in sei mesi a 9 mila e a 110 dollari il barile.
COMMENTA LA NOTIZIA