Commodity: EIA, greggio in quota 100$ nel 2012, gas atteso a 3,53$

Inviato da Luca Fiore il Mer, 11/01/2012 - 16:23
Nel 2012 il prezzo del greggio statunitense il Wti (West texas intermediate) si attesterà in quota 100 dollari il barile, 5 dollari in più rispetto al dato 2011. È quanto si legge nello Short-Term Energy Outlook dell'EIA, l'agenzia statistica del Dipartimento dell'Energia americano. Il report, diffuso a cadenza mensile, fornisce una visione d'insieme del mercato energetico per i prossimi 18 mesi. Per la prima volta in questa edizione sono incluse le stime relative il 2013, che secondo l'EIA si chiuderà con il greggio made in Usa in quota 106 dollari.

Per quanto riguarda il Gas Naturale, l'EIA rileva come le scorte a fine 2011 abbiano registrato un incremento annuo del 12% e pronostica le quotazioni a 3,53 dollari per milione di Btu nell'anno corrente, 50 centesimi in meno rispetto alla media 2011. Per un ritorno alla crescita bisognerà attendere l'anno prossimo, quando il prezzo medio è atteso a 4,14 dollari. Le stime dell'agenzia si basano su una crescita del Pil mondiale del 2,9% nel 2012 e del 3,8% nel 2013. Il dato statunitense è invece atteso rispettivamente all'1,8 ed al 2,5%.
COMMENTA LA NOTIZIA