Commodity: l’EIA alza la stima sull’offerta di Gas e taglia quella sulla domanda di greggio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’EIA alza la stima sull’output di Gas nel 2012. L’Agenzia statistica del Dipartimento dell’Energia americano (EIA, Energy Information Administration) nel suo Short-Term Energy Outlook, il report relativo l’andamento del mercato energetico per i prossimi 18 mesi, ha alzato da 67,9 a 69,2 miliardi di piedi cubi (bcf) la stima sulla produzione statunitense, il 4,5% in più rispetto ai livelli record registrati nel 2011. La notizia ha immediatamente spinto al ribasso il future sul Gas Naturale con consegna maggio che in questo momento arretra di oltre due punti percentuali portandosi a 2,062 dollari per milione di Btu (British termal unit). L’agenzia statunitense ha inoltre ridotto la stima sulla crescita della domanda di greggio nel 2012 di 170 mila barili al giorno a 0,89 milioni ed il dato relativo il 2013, che scende di 70 mila a 1,3 milioni. Per quanto riguarda i prezzi, l’Henry Hub è atteso a 2,51 dollari nel 2012 ed a 3,4 dollari nel 2013 mentre il Wti dovrebbe attestarsi a 106 dollari sia quest’anno che l’anno prossimo.

Commenti dei Lettori
News Correlate
TRIMESTRALI

Coca-Cola: utili calano del 20% nel primo trimestre

Coca-Cola ha registrato nel primo trimestre del 2017 un utile netto in calo a 1,18 miliardi di dollari, ossia 27 centesimi ad azione, rispetto ai 1,48 miliardi, ossia 34 centesimi ad azione, dell’analogo periodo nel 2016. Su base adjusted, ossia al n…

BORSA ITALIANA

STM, spinta da conti stellari dell’austriaca AMS

La società austriaca AMS, quotata a Zurigo, uno dei fornitori di chip di Apple, vola in rialzo del 17% circa dopo aver annunciato che dovrà rivedere al rialzo la previsione di lungo periodo sui ricavi, stimati ora in crescita del 30% di media annua n…

BORSA ITALIANA

Titoli di Stato: spread BTp-Bund 10y a 188 punti base

Spread a 188 punti base quando sono da poco passate le ore 13. Il differenziale di rendimento fra il BTp e il Bund a dieci anni è in risalita questa mattina dopo il rally di ieri, innescato dall’esito del primo turno delle presidenziali francesi, in …