1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Commodity: Citigroup, il “super-ciclo” è finito

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il “super-ciclo” delle materie prime è finito. Lo dice un team di analisti di Citigroup capitanato da Edward L. Morse, n.1 a livello globale per la ricerca della divisione commodity. Alla base del nuovo scenario c’è la trasformazione in atto in Cina, “dove si registra una crescita dell’offerta, un’evoluzione della domanda e nuove opportunità per investitori esperti”. “È ormai chiaro che il super-ciclo è finito”, ha detto Morse. “Non è più possibile che una strategia meramente rialzista produca i rendimenti attesi tra il 2002 e il 2008”.

Il boom dello shale gas negli Stati Uniti, il Gas ricavato dalla frantumazione idraulica di particolari rocce, è sintomatico del nuovo scenario globale caratterizzato da “una maggiore quantità di denaro alla ricerca di nuove opportunità che produce un surplus di offerta per varie materie prime”. Ma, rileva il report, la crescita dell’offerta arriva in un momento in cui la domanda sta rallentando e questo porterà ad un calo generalizzato dei prezzi delle commodity, nonostante gli stimoli in arrivo dalle banche centrali e il miglioramento dello scenario macro atteso nel 2013.