1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Commodities: dollaro forte penalizza il comparto, Wti a 46 dollari al barile

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le prospettive più chiare circa il rialzo dei tassi di interesse negli Stati Uniti hanno dato nuova linfa al dollaro. Ieri il biglietto verde ha toccato i massimi da due mesi nei confronti del paniere che raccoglie le 10 maggiori valute internazionali, mentre oggi ha rinnovato i massimi da un mese contro lo yen.

Questo quadro di maggior forza della divisa americana sta penalizzando i corsi delle principali commodities. Mentre sul petrolio insistono anche fattori fondamentali legati all’equilibrio fra domanda-offerta, per altre categorie di commodity si tratta di una fase che potrebbe portare i prezzi su livelli di pressione.

Al momento le negoziazioni sul petrolio Wti a New York avvengono in ribasso dello 0,47% a 46,13 dollari per barile. A Londra il contratto sul Brent passa di mano a 48 dollari, in contrazione dello 0,74%.