1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Commercio estero: a settembre export +4,1% import +3,4% a settembre

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A settembre, rispetto al mese precedente entrambi, i flussi commerciali dell’Italia con i paesi extra-Ue presentano un sensibile incremento, più marcato per le esportazioni (+4,1%) che per le importazioni (+3,4%). Lo rende noto l’Istat. La crescita congiunturale dell’export verso i paesi extra Ue è trainata dal forte incremento delle vendite di beni strumentali (+11,8%), in gran parte dovuto a transazioni eccezionali relative a mezzi di navigazione marittima. Anche i beni di consumo non durevoli (+2%) e i prodotti intermedi (+1,7%) sono in espansione, mentre i beni di consumo durevoli e l’energia registrano cadute significative (rispettivamente, -6,4% e -12,3%). La crescita congiunturale dell’import è trainata dai beni strumentali (+13,7%) e dall’energia (+4,4%). A settembre 2014 l’avanzo commerciale è pari a 1.533 milioni di euro, in ampliamento rispetto ai 322 milioni registrati a settembre 2013. Il surplus nell’interscambio di prodotti non energetici è pari a 4,7 miliardi.