Come una palla di neve (Fondionline.it) -3-

Inviato da Redazione il Mar, 04/09/2007 - 15:54
Le banche di investimento di Wall Street, grandi creditori delle entità che offrivano crediti subprime, sembrano essere usciti indenni dalla tempesta. A dispetto dello scampato pericolo, la Securities and Exchange Commission (organo dedito al controllo e alla regolamentazione dei mercati finanziari Usa) ha dato il via libera ad un'investigazione che mira a far luce sugli ammanchi che le entità potrebbero aver nascosto agli investitori. Anche le agenzie di rating Moody's e Standard and Poor's sono sotto osservazione. In questo caso, è la Commissione Europea che si domanda perché le agenzie abbiano tardato tanto nell'avvisare i mercati sui rischi inerenti l'investimento in titoli legati alle ipoteche subprime. La grande incognita consiste nel conoscere la lista completa delle entità interessate dalla crisi. Si tratta di un processo che potrebbe richiedere mesi, ma che appare indispensabile per capire quando l'enorme palla di neve troverà una pianura in grado di fermarne la sua corsa. A cura di Fondionline.it
COMMENTA LA NOTIZIA