Colaninno, per l'Ipo Piaggio mandato agli studi Bonelli e Shearman

Inviato da Redazione il Lun, 06/02/2006 - 20:16
Scelta la cinquina di advisor per la quotazione, che saranno Caboto, Lehman brothers, Mediobanca, Citigroup e Deutsche Bank, in casa Piaggio è arrivato il momento degli studi legali che supporteranno una delle maggiori Ipo del 2005 a Piazza Affari. La preferenza, secondo quanto risulta a Finanza.com, è andata allo studio Bonelli Erede Pappalardo, che da tempo ormai segue le sorti di Roberto Colaninno nella sua avventura nel mondo delle due ruote. L'imprenditore mantovano è stato infatti affiancato da questo studio sia per l'acquisizione della Piaggio, sia per il successivo takeover su Aprilia. Ad occuparsi della quotazione nel concreto saranno il professor Alberto Serravalle, senior partner, e Andrea Manzitti, che fino a marzo 2005 è stato capo dipartimento per le politiche fiscali del ministero dell'Economia, Lo studio di Franco Bonelli e Sergio Erede sarà affiancato, per quanto concerne le problematiche estere, dalla "multinazionale" del diritto newyorchese Shearman & Sterling. La quotazione, sempre secondo quanto risulta a questa testata, dovrebbe arrivare entro la prima metà del 2006.

COMMENTA LA NOTIZIA