1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Coin scommette sui temporary stores, obiettivo 50 aperture con marchio YoVi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si fa strada un nuovo marchio in casa Coin con decisa connotazione giovanile. Si chiama Young Village (Yo Vi) e dopo la prima apertura a Roma è stato ora il turno di Milano. In pieno centro (Corso Vittorio Emanuele) con oltre 1200 mq dedicati alla moda trendy e all’intrattenimento giovanile. Peculiarità di queste nuove aperture e la loro natura transitoria, con il negozio di Milano che chiuderà i battenti tra 8 mesi. Sono i primi passi di un progetto di temporary store che il gruppo Coin intende portare avanti con un target di 250-400 mq a negozio. “Questa terza insegna del gruppo – ha dichiarato oggi l’a.d. del gruppo Coin, Stefano Beraldo – comporterà un salto di qualità nell’investimento anche se alla fine il costo del settaggio di questa nuova tipologia di negozi non si discosterà molto da quello classico ad esempio degli Oviesse”. Nessun obiettivo dichiarato di fatturato, qualche indicazione generica sull’entità dell’investimento e le aperture previste. “Nei prossimi due-tre anni puntiamo a circa 50 aperture e il costo medio di ogni singola apertura oscilla tra 120 e 200 mila euro”, ha detto Beraldo nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto Joung Village. A Milano la prossima apertura sarà in corso Buenos Aires prima della chiusura di quello in Vittorio Emanuele, ma si sta trattando per un’altra apertura in pieno centro.