Coeure (Bce): non c'è disaccordo con Fmi su ulteriori misure per alzare inflazione

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 20/06/2014 - 13:07
"Non vi è alcun disaccordo tra la Banca centrale europea e Fondo Monetario Internazionale sulla possibilità di ulteriori misure per aumentare l'inflazione, nel caso in cui le operazioni correnti sono inefficaci". E' quanto rimarcato oggi dal membro del consiglio esecutivo della Bce, Benoit Coeuré, all'indomani del monito dell'Fmi circa la necessità di un quantitative easing su larga scala se inflazione non risale. L'esponente dell'Eurotower ha specificato che il quantitative easing è tra gli strumenti potenziali da utilizzare "ma non è necessario oggi".


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA