Codelco alza i premi per il consumi cinese di rame, la view di Morgan Stanley

Inviato da Floriana Liuni il Lun, 21/11/2011 - 11:33
I prezzi dei metalli di base hanno registrato di recente andamenti misti, con l'alluminio e il nickel sotto pressione dal punto di vista dell'offerta e il rame che ha invece registrato guadagni in scia ai fondamentali dell'offerta in continuo miglioramento. Secondo gli analisti di Morgan Stanley, il fatto che il gruppo minerario cileno del rame Codelco abbia fissato con i consumatori cinesi premi per il 2012 a 110 dollari per tonnellata (-4% dal 2011 ma più del 80 dollari riservati ai consumatori europei), significa che 1. la domanda cinese è giudicata più forte rispetto a quella europea, 2. la crescita nell'offerta 2012 di metalli sarà limitata mettendo il mercato in condizioni di pressione, e 3. la comunità dei produttori/consumatori ha una view sui fondamentali migliore di quella che i prezzi di mercato lascerebbero immaginare.
COMMENTA LA NOTIZIA