1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Codacons, dopo l’ok a Bersani chiede restituzione somme già versate per ricariche cellulari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Codacons alza la voce a favore della proposta del ministro Bersani di eliminare i costi di ricarica sui cellulari. “Bene il progetto del ministro per lo sviluppo economico, Pierluigi Bersani, di bloccare i costi di ricarica delle schede prepagate, ma attenzione alla trappola di un provvedimento che vale solo per il futuro” ha affermato Carlo Rienzi, presidente del Codacons. L’associazione che tutela i consumatori entra decisa sulla questione lanciata dal ministro per lo sviluppo economico Pierluigi Bersani. “Chiediamo al Governo di far restituire le somme indebitamente percepite dalle compagnie telefoniche negli ultimi tre anni tramite i costi di ricarica dei cellulari, pari a oltre 5 miliardi di euro, soldi che devono essere resi agli utenti”. La proposta di Rienzi potrebbe suonare come una provocazione, ma nell’intento del Codacons c’ è la volontà di fare in modo che la misura annunciata dal ministro non si risolva in un danno per i consumatori.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ASTA BOND

Italia: Tesoro, lunedì prossimo in asta Bot semestrali per 6 miliardi

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato che nell’asta in calendario lunedì 29 maggio saranno offerti Buoni ordinari del tesoro a 6 mesi per 6 miliardi di euro. Il 31 maggio scadranno Bot di pari scadenza per un importo equivalente.

Ferragamo: titolo maglia nera sul Ftse Mib, cede circa il 5%

Salvatore Ferragamo indossa la maglia nera sull’indice Ftse Mib, dove mostra un ribasso di circa 5 punti percentuali a 26,87 euro, complice il declassamento della Cina deciso da Moody’s. L’agenzia Usa ha tagliato, per la prima volta dal 1989, il rati…

Euribor: tre mesi fissato a -0,329%

Il tasso Euribor a tre mesi è stato fissato questa mattina a -0,329%, in frazionale rialzo rispetto al fixing di ieri che era pari a -0,330 per cento. …