Codacons, dopo l'ok a Bersani chiede restituzione somme già versate per ricariche cellulari

Inviato da Redazione il Mer, 10/01/2007 - 15:53
Il Codacons alza la voce a favore della proposta del ministro Bersani di eliminare i costi di ricarica sui cellulari. "Bene il progetto del ministro per lo sviluppo economico, Pierluigi Bersani, di bloccare i costi di ricarica delle schede prepagate, ma attenzione alla trappola di un provvedimento che vale solo per il futuro" ha affermato Carlo Rienzi, presidente del Codacons. L'associazione che tutela i consumatori entra decisa sulla questione lanciata dal ministro per lo sviluppo economico Pierluigi Bersani. "Chiediamo al Governo di far restituire le somme indebitamente percepite dalle compagnie telefoniche negli ultimi tre anni tramite i costi di ricarica dei cellulari, pari a oltre 5 miliardi di euro, soldi che devono essere resi agli utenti". La proposta di Rienzi potrebbe suonare come una provocazione, ma nell'intento del Codacons c' è la volontà di fare in modo che la misura annunciata dal ministro non si risolva in un danno per i consumatori.
COMMENTA LA NOTIZIA